Allerta Meteo 1 in Liguria
Allerta Meteo 1 in Liguria

Genova – Un nuovo Allerta Meteo di livello 1 dalle 12 di oggi, lunedì 3 novembre e sino alle 23,59 di mercoledì 5 novembre. Torna la paura, in Liguria, dopo l’alluvione che ha colpito Genova nella notte tra il 9 ed il 10 ottobre scorso e che poi ha seminato distruzione anche nell’entroterra e nel levante ligure.
Le previsioni meteo dell’Arpal, il centro meteo regionale, hanno annunciato l’arrivo di un nuovo fronte perturbato che potrebbe avere caratteristiche molto simili a quelle che generarono le piogge torrenziali di inizio ottobre.
Fenomeni temporaleschi “autorigeneranti” che restano praticamente “fermi” sulle zone interessate, scaricando enormi quantità di pioggia in poche ore.

Nella mattinata di oggi dovrebbe essere emesso un nuovo bollettino di aggiornamento per un nuovo punto della situazione ma gli esperti meteo dubitano che le notizie possano migliorare.
La pioggia dovrebbe iniziare a cadere già nella giornata di oggi ed in particolare nella serata ma il punto critico dovrebbe essere raggiunto nella giornata di domani, martedì 4 novembre e non è escluso che la Protezione Civile innalzi a livello 2 (il più alto) l’emergenza.

Lunedì 3 novembre – Piogge diffuse generalmente deboli ma con possibili rovesci o temporali forti. Dalla serata i temporali forti potranno assumere carattere di persistenza e organizzazione. Venti in rinforzo dai quadranti meridionali tra moderati e localmente forti a fine giornata in particolare a Levante.

Martedì 4 novembre – Marcato peggioramento sul centro-Ponente con piogge diffuse che si estenderanno a tutta la regione, abbondanti e persistenti con quantitativi elevati e intensità anche forti. Alta probabilità di temporali e rovesci forti e organizzati. Si segnalano, oltre alle piogge, anche venti meridionali persistenti da burrasca a burrasca forte (con raffiche superiori a 70-80 km/h) e mareggiate anche intense nel corso della seconda parte della giornata su tutte le coste esposte, in particolare sul centro ponente.

Mercoledì 5 novembre – Ancora abbondanti precipitazioni persistenti e diffuse con quantitativi elevati. Ventilazione meridionale ancora intensa con mareggiate.

In occasione di questa emergenza Meteo, la Protezione Civile ha già deciso di mantenere aperta 24 ore su 24 la sala operativa dove confluiscono tutti i dati meteo e i rapporti delle numerose “vedette” che sono state attivate sul territorio.
Il Comune di Genova ha previsto un “costante monitoraggio delle situazioni a rischio, pulizia di tombini, caditoie e alveo dei torrenti, predisposizione delle condizioni per l’immediata attuazione delle misure previste in caso di dichiarata allerta con particolare riferimento a scuole, parchi, ecc.”

Restano in vigore le ordinanze emesse in precedenza per le allerte idrologiche per le seguenti zone: via Fereggiano e vie limitrofe (ordinanza. n. 33/2012, ad eccezione della parte riguardante la chiusura delle scuole); piazzale Adriatico – via Fereggiano (ordinanza n. 258/2012); via Bernardini – passo Cà de Rissi (ordinanza n. 275/2012), via Montorsoli (ordinanza n. 280/2012).

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sullo stato di Allerta saranno divulgati attraverso “pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate AMT; sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria (Meteoliguria.it); sito del Comune (Comune.genova.it); servizio gratuito di allerta meteo via sms”.

Per iscriversi al servizio gratuito di allerta meteo bisogna “inviare un sms dal proprio cellulare con il testo “allertameteo on” al numero 3399941051, oppure effettuare l’iscrizione online su http://segnalazionisms.comune.genova.it. Per tutta la durata dell’allerta “sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800.177.797”.

Il Comune di Genova inoltre rinnova “l’invito alla cittadinanza a limitare l’uso delle auto private nella eventualità di forti precipitazioni”.