Vibo Valentia – Un morto e un ferito grave: è questo il terribile bilancio dell’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta ieri a Pizzoni, nel vibonese. Nell’esplosione è deceduto un operaio di origini romene mentre è rimasto ferito il titolare dello stabilimento, Ernesto Pugliese, di 34 anni.
Quest’ultimo, a causa delle ustioni è stato portato in un centro specializzato a Palermo. I Vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l’area prima di recuperare il cadavere dell’operaio.