Gaia Molinari
Gaia Molinari

Fortaleza (Brasile) – Nuovo colpo di scena nelle indagini sulla morte di Gaia Molinari, la ragazza di 29 anni di Piacenza uccisa a Jericoacara, località turistica a 300 chilometri da Fortaleza.
La polizia brasiliano ha infatti arrestato l’amica brasiliana di Gaia Molinari, Miriam Franca. La giovane avrebbe reso testimonianze contrastanti agli inquirenti che indagano sulla morte della ragazza italiana trovata cadavere lungo una stradina semi deserta e probabilmente strangolata al termine di una colluttazione.
La donna, inoltre, si sarebbe messa in viaggio prima di avere notizie dell’amica con cui doveva partire il giorno prima e che aveva invece deciso a sorpresa di fermarsi un giorno in più a Jericoacara.
Miriam Franca è originaria di Rio de Janeiro e fa la farmacista. Accompagnava Gaia Molinari nel suo viaggio in Brasile e doveva recarsi con lei in Cile.
Non è ancora chiaro se la fermata sia accusata dell’omicidio o, piuttosto, di non aver detto tutta la verità agli inquirenti.