Genova – La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’allerta meteo per piogge diffuse e temporali diramata da Arpal, secondo le seguenti modalità.

Zona A, bacini medi e grandi, allerta gialla dalle ore 8 alle ore 18 di domani, giovedì 15 marzo.

Zona B, allerta gialla dalle ore 8 alle ore 21 di domani.

Zona C, bacini piccoli, allerta gialla dalle ore 10 alle ore 23.59 di domani.

Bacini medi e grandi, allerta gialla dalle ore 10 alle ore 14.59, poi arancione fino alle 23.59.

Zona D, bacini piccoli e medi, allerta gialla dalle ore 8 alle ore 23.59 di domani.

Zona E, allerta gialla su tutti i bacini dalle ore 10 alle ore 23.59.

 

 

 

Criticità verde sui bacini piccoli di A e sui grandi di D.

Dopo un paio di giornate di relativa tregua, con qualche debole precipitazione nello spezzino, un nuovo fronte atlantico è pronto ad affacciarsi sulla Liguria. Sono attese precipitazioni in trasferimento da Ponente verso Levante; nella parte più occidentale della regione saranno precipitazioni diffuse, con qualche rovescio mentre, nella zona centrale, un ingresso di venti di Nord potrà dar luogo, intorno a metà giornata a rovesci più consistenti in zone dove già nell’ultimo fine settimana si sono avute precipitazioni degne di nota. Successivamente, unitamente al transito del fronte verso Levante, s’intensificherà il flusso da Sud Ovest determinando le precipitazioni attese sul settore più orientale della regione. Attenzione anche ai venti di burrasca lungo le coste del Centro Levante e al mare localmente agitato nelle zone più ad Est della regione. Per venerdì è attesa una pausa, poi, in serata nuovo peggioramento da valutare con i successivi aggiornamenti.

Ecco le previsioni per domani e per i giorni seguenti.

Dalle prime ore della giornate la regione sarà interessata da precipitazioni diffuse, in estensione da Ponente a Levante. Si attendono quantitativi elevati su ABCE, significativi su D con intensità moderata su BCD; localmente i fenomeni potranno assumere anche a carattere di rovescio o temporale (specie nella fase finale dell’evento) con alta probabilità di temporali forti o organizzati su BCD. Le precipitazioni si esauriranno in serata. Venti di burrasca sulle coste di BC con raffiche fino a 90-100 km/h. Mare localmente agitato su C.

Per dopodomani si attende un nuovo peggioramento dalla serata e nelle prossime ore si valuterà la situazione.

Ulteriori dettagli sono consultabili sul bollettino per la Liguria che verrà emesso nelle prossime ore e disponibile all’indirizzo https://www.arpal.gov.it/homepage/meteo/previsioni/bollettino-liguria/riassunto.html

La suddivisione del territorio regionale per zone di allertamento è la seguente:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

Il dettaglio, comune per comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.it dove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.