Genova – Resta in vigore sino alle 14 di oggi, salvo modifiche, lo stato di allerta Giallo (il più basso) per maltempo e temporali sulla Liguria. Una nuova ondata di maltempo dopo quella che ha portato temporali ma anche pioggia e grandine sulla nostra regione nei giorni scorsi.

La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’ALLERTA METEO GIALLA PER TEMPORALI, emanata da ARPAL con questo dettaglio:

ZONE B, C, E dalle 22 di SABATO 7 SETTEMBRE ALLE 14 DI DOMANI DOMENICA 8 SETTEMBRE.

ZONA D dalle 22 di SABATO 7 SETTEMBRE ALLE 9 DI DOMANI DOMENICA 8 SETTEMBRE

Nessuna allerta per la zona A.

Previsioni Meteo:

DOMENICA 8 SETTEMBRE: nella prima parte della giornata tempo perturbato con alta probabilità di temporali forti sulle zone BCDE e bassa probabilità su A. Nel pomeriggio si avrà un parziale miglioramento, pur permanendo condizioni di instabilità residua e una bassa probabilità di fenomeni forti su tutta la regione. Miglioramento più deciso dalla tarda sera. Venti settentrionali fino a forti con raffiche intorno ai 60-70 km/h su BD e parte orientale di A. Mare fino a molto mosso sottocosta, in particolare su C e sulla parte orientale di B; agitato al largo

LUNEDI’ 9 SETTEMBRE: Mare molto mosso su C in calo in mattinata.

Ricordiamo che…i temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPALiguria).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

In allegato: la cartina con le zone coinvolte nell’allerta , la scansione oraria dell’allerta e l’immagine del satellite sul Mediterraneo delle 12.15.