Voltri incendio appartamentoGenova – Sono ancora senza una sistemazione le 10 famiglie che hanno dovuto lasciare la loro casa a seguito dell’incendio in un appartamento di via Sant’Ambrogio, nel quartiere di Voltri.
Da 5 giorni chiedono di essere aiutate per trovare una collocazione temporanea mentre vengono ultimate le ispezioni del personale specializzato per comprendere la gravità della situazione ed avviare i lavori di ristrutturazione.
Dieci famiglie, alcune con minori, che, oggi pomeriggio, alle 16,30, attenderanno per l’ennesima volta l’arrivo dei tecnici e sperano di veder arrivare anche qualcuno incaricato di occuparsi della loro situazione visto che da 5 giorni hanno dovuto far ricorso a sistemazioni di fortuna, presso amici e parenti, senza il supporto che normalmente viene garantito in situazioni di emergenza come questa.
Anche oggi le famiglie saranno sul posto per consentire l’accesso alle abitazioni private ai tecnici e ai periti che devono stabilire se l’edificio e i singoli appartamenti sono abitabili o se, invece, l’intero stabile deve restare evacuato e non è abitabile.

“E’ una situazione molto difficile – spiega l’amministratore del condominio, Maurizio Tammaro – le famiglie sono disperate perché non possono rientrare in casa e hanno sistemazioni di fortuna che non possono certo prolungarsi, in modo particolare per chi ha bambini”.