No Vax Ordine medici SavonaSavona – Nuovo raid vandalico No Vax nella città della Torretta. Nella notte teppisti hanno tracciato scritte deliranti sull’ingresso della sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Savona.
Con la vernice rossa i vandali hanno scritto insulti e deliri riportando il ben tristemente noto simbolo della “doppia V” che caratterizza il movimento estremistico che contesta le misure sanitarie che rappresentano l’unica risposta medica all’avanzata della pandemia che ha ucciso decine di migliaia di italiani e milioni di persone nel mondo intero.
Duro il commento dell’Ordine dei Medici su Facebook

“Questa notte un alcuni criminali ignoranti – si legge sulla pagina Facebook – hanno attaccato la sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Savona deturpando le porte a vetro della sede con stupide scritte che paragonano i medici a nazisti. Peraltro l’attacco è avvenuto in un momento di relativa tranquillità della campagna vaccinale poiché il ministero non ha ancora reso obbligatoria la IV dose di vaccino ma si è limitato a consigliarla ad alcune categorie di pazienti, ciò aggrava ulteriormente la posizione dei responsabili dell’atto incivile e stupido che insulta tutti i medici, ma in particolare coloro che per curare i malati di COVID 19 (no vax compresi), si sono ammalati e sono deceduti.
Confidiamo nell’operato delle Forze dell’Ordine affinché questi criminali siano affidati alla giustizia. Per il momento le scritte non verranno rimosse in quanto rappresentano un monumento all’ignoranza ed alla stupidità di alcuni No Vax che si ritengono “democratici” ma che in realtà vigliaccamente fuggono da ogni confronto con la vera scienza ed usano, loro si, sistemi nazisti per proclamare le loro distorte verità”

Rispondi