vaccinazione iniezione
Genova – Liste di attesa interminabili e dosi di vaccino anti influenza introvabili in Farmacie e presso i Medici di Base.
E’ caos, nel capoluogo ligure (ma non va meglio nel resto della Regione) per le vaccinazioni anti influenzali che non si trovano.
Anziani, bambini e pazienti con malattie croniche non riescono a sottoporsi alla vaccinazione e le risposte dei Medici di Base restano “vaghe” poiché non è chiaro il meccanismo di distribuzione delle dosi di vaccino.

La Regione Liguria ha annunciato di aver acquistato 500mila dosi di vaccino per iniziare la campagna di vaccinazione “prima di novembre” ma, ad oggi, riuscire a effettuare la profilassi per difendersi dal contagio della “normale influenza” risulta complicato e i medici curanti sono costretti ad inserire i pazienti in “liste di attesa” che vengono via via esaurite mano a mano che c’è disponibilità di dosi di vaccino.

Problemi anche più grandi per chi desidera vaccinarsi ma non rientra nelle cosiddette “fasce a rischio”. I pazienti ordinano i vaccini delle Farmacie che continuano a sostenere di esserne prive e attendono.
Ci si domanda dove siano finite le 500mila dosi ordinate dalla Regione Liguria e perché sia stata annunciata una “pre campagna” a ottobre se il farmaco non era concretamente disponibile.
I disagi restano anche a novembre, periodo nel quale le tradizionali campagne anti influenzali hanno inizio.

I Cittadini continuano ad incontrare problemi per farsi vaccinare e a nulla servono le richieste di informazioni agli uffici competenti.

La scadenza del 22 dicembre, data ultima consigliata per vaccinarsi, è sempre più vicina e appare sempre più improbabile che possa essere raggiunta una percentuale tale di persone vaccinate da rendere davvero efficace la campagna.

Rispondi