treno PopGenova – Stava tornando da scuola il ragazzino di 16 anni travolto e ucciso ieri pomeriggio sui binari della ferrovia della stazione di Voltri. Secondo le prime ricostruzioni avrebbe attraversato i binari e non avrebbe sentito il treno in arrivo e neppure le urla disperate di chi, presente sul posto, lo avvertiva del pericolo imminente. Forse perché indossava delle cuffiette per ascoltare musica.
Un treno merci lo ha colpito in pieno e lo ha ucciso, scaraventandolo sui binari ormai in fin di vita.
Una tragedia su cui indaga la polizia ferroviaria e che ha sequestrato i filmati delle numerose telecamere presenti nella stazione di Voltri che potrebbero aver ripreso quanto avvenuto.
Ma in molti, a Voltri, ad essere convinti che la tragedia era “annunciata” poichè sono moltissimi i ragazzini (ma anche adulti) che tutti i giorni attraversano i binari “per fare prima”.

Rispondi