Genova – Momenti di comprensibile paura, questo pomeriggio, in via Acquarone, nel quartiere genovese di Castelletto, per un serpente sbucato improvvisamente da un muretto, vicino alla fermata dell’autobus.
L’animale, lungo oltre un metro, ha seminato il panico facendo fuggire i presenti ma poi è stato ucciso da un passante che lo ha colpito ripetutamente con un bastone.

Un gesto inutile e dannoso visto che il serpente non era affatto pericoloso e non era una vipera ma una comunissima biscia.

Questo tipo di animali è utilissimo in campagna ma anche in città dove si nutre di topi e di grossi insetti e contribuisce alla pulizia dei giardini e delle aiuole.

Purtroppo viene spesso scambiato per un animale pericoloso ma è possibile distinguerlo dalla vipera per il disegno del corpo, per la forma della testa (ovale per le bisce e triangolare per le vipere) ma soprattutto per le pupille che nella biscia sono rotonde mentre nelle vipere è “di taglio” come quelle dei gatti.