blocco casello genova ovest familiari vittime ponte Morandi

 

 

 

 

 

Genova – Casello autostradale di Genova Ovest bloccato, questa mattina, per la manifestazione del Comitato dei familiari delle vittime di Ponte Morandi che hanno commemorato le persone che hanno perso la vita nella tragedia hanno chiesto Giustizia e pene certe e “dure” per i responsabili e, ancora, hanno chiesto sicurezza per strade ed autostrade della Liguria.

Dopo il volantinaggio per sensibilizzare gli automobilisti di passaggio e il presidio davanti alla sede di Autostrade per l’Italia, i manifestanti, impugnando ognuno una rosa bianca, hanno impegnato lo svincolo autostradale bloccando il traffico e poi, alle 11,36 in punto hanno rispettato un minuto di silenzio per ricordare l’ora esatta in cui, il 14 agosto del 2018, cadde il ponte Morandi strappando la vita a 43 persone e distruggendo quelle dei loro familiari.

Tra gli applausi (e qualche intemperanza degli automobilisti bloccati) i manifestanti hanno lasciato lo svincolo, consentendo la riapertura del casello, e si sono diretti davanti alla sede di Autostrade per l’Italia per deporre le rose bianche in un grosso vaso.

Rispondi