asilo bambini

Genova – Una bambina di due anni che frequenta un asilo del centro storico genovese è la prima piccola paziente infettata dal coronavirus dall’inizio della scuola, lo scorso 10 settembre.
La piccola è ricoverata insieme alla mamma all’ospedale Gaslini e le sue condizioni non destano preoccupazione e l’asilo che frequenta non è stato chiuso poiché, per l’età, la bambina era in contatto con pochissimi bambini che sono già stati sottoposti a verifica come le insegnanti e il personale dell’asilo che è entrato in contatto con la piccola.

L’adozione della misura della “bolla”, con pochi bimbi per gruppo e insegnanti dedicate, sembra quindi rispondere adeguatamente all’emergenza coronavirus.
Durante il consueto punto stampa sulla situazione sanitaria è però emersa la presenza di un focolaio di infezione, con diversi casi di positività, nel quartiere del centro storico, nella parte più antica della città.
L’attenzione dei sanitari è concentrata ad identificare tutti i casi e i contatti di queste persone per mappare il possibile sviluppo del contagio.

Rispondi