Camilla Canepa ragazza morta AstraZenecaGenova – Dolore e cordoglio in Liguria e non solo, per la tragica morte di Camilla, la ragazza di 18 anni ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale San Martino, a seguito di una trombosi che l’ha colpita dopo la vaccinazione volontaria con il farmaco AstraZeneca.
Le condizioni della giovane si sono aggravate nel corso della giornata di ieri sino alla morte cerebrale dichiarata dopo il periodo di osservazione imposto dalla Legge e con l’autorizzazione dei familiari alla donazione degli organi. Un gesto di grandissimo amore che salverà molte vite.

La giovane aveva risposto alla chiamata per la vaccinazione volontaria degli open day rivolti proprio alla fascia più giovane dei liguri e con senso civico si era sottoposta alla prima dose di AstraZeneca lo scorso 25 maggio.
Il 3 giugno aveva accusato un forte mal di testa e fotofobia (fastidio causato dalla luce del sole) e si era recata in ospedale dove era stata sottoposta ad esami clinici come la Tac.
L’esame non avrebbe rivelato problemi e la giovane era stata dimessa e rimandata a casa con la raccomandazione di ripetere i test entro 15 giorni.

Due giorni dopo, il 5 giugno, la giovane era stata nuovamente portata in ospedale con difficolta a muoversi e i successivi esami hanno confermato la presenza di una trombosi.

Un quadro clinico grave che ha richiesto due delicatissimi interventi chirurgici: il primo per rimuovere il trombo, il secondo per ridurre la pressione interna nella zona cranica causata dall’emorragia.

Dopo l’intervento, lo scorso 6 giugno, la giovane era stata ricoverata in Terapia Intensiva in condizioni gravissime sino al tragico epilogo di ieri.

A darne comunicazione il Comune di Sestri Levante sulla sua pagina Facebook

“L’amministrazione comunale di Sestri Levante – si legge nel comunicato – si stringe attorno alla famiglia della giovane ragazza mancata oggi”.

“Purtroppo, poche ore fa – si legge ancora sulla pagina social – Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere. L’amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla. Abbiamo deciso di annullare gli appuntamenti dell’Andersen previsti per oggi, giovedì 10 giugno.” dichiara Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante.

vaccino morta ragazza sestri Levante

 

 

Rispondi