Polizia ferroviaria controlliSestri Levante – Ha cercato di rubare una bici elettrica da 2mila euro vicino alla stazione di Sestri Levante ma poi ha cercato di prendere il treno trascinando il mezzo con una ruota bloccata da una grossa catena ed è stato smascherato.

Un 41enne di cittadinanza algerina, in Italia senza permesso di soggiorno, è stato denunciato dalla polizia ferroviaria al termine di un controllo.
L’uomo è entrato in stazione da un ingresso secondario con una bicicletta al seguito e, furtivamente, si è diretto verso il sottopassaggio con l’idea di raggiungere il secondo marciapiede. Agli agenti della Polfer presenti nello scalo non è però sfuggito il fatto che l’uomo stesse trascinando il velocipede a causa di una catena che bloccava la ruota posteriore.

Interpellato circa il possesso della bici, l’uomo, un 41enne di nazionalità algerina irregolare sul territorio nazionale, non è stato in grado di dimostrarne la proprietà né tantomeno la provenienza.

Le successive verifiche eseguite dai poliziotti, hanno permesso di risalire al legittimo proprietario il quale, poco prima, aveva lasciato la bicicletta in un apposito spazio del piazzale davanti alla stessa stazione ferroviaria. Invitato presso gli uffici della Polfer, ha subito riconosciuta la propria bicicletta del valore di 2000 euro.
Terminati gli accertamenti, lo straniero è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto e la bicicletta riconsegnata al proprietario.

Rispondi