Green passGenova – Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo decreto che contiene le nuove norme di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

La quarta ondata sta facendo aumentare i contagi ma preoccupano ricoveri in ospedale e decessi che nel corso delle ultime settimane stanno crescendo velocemente.

Le nuove norme introdotte prevedono, come anticipato nelle scorse ore, l’introduzione di un super Green Pass, la certificazione che sarà concessa solo a vaccinati o guariti.

Chi avrà il super green pass potrà continuare a frequentare bar e ristoranti al chiuso, palestre, impianti sportivi, cinema, teatri, discoteche e partecipare a cerimonie pubbliche.

Inoltre, chi sarà vaccinato o risulta guarito quindi titolare di un super Green Pass potrà soggiornare in albergo, altrimenti vietato.

Per andare a lavorare, invece, resterà sufficiente il Green Pass dato da tampone molecolare o antigienico.

Ancora, il Consiglio dei Ministri ha dato approvazione anche all’obbligo di Green Pass per i mezzi pubblici. Per salire sui treni, aerei e sui mezzi di trasporto locale sarà quindi necessario un tampone negativo.

Viene introdotto anche l’obbligo vaccinale per alcune categorie come gli amministrativi del servizio sanitario nazionale, per insegnanti e personale scolastico, per le forze dell’ordine mentre la validità del green pass viene ridotta da 12 a 9 mesi.

Le nuove regole entreranno in vigore a partire dal prossimo 6 dicembre e resteranno valide su tutto il territorio nazionale fino al 15 gennaio.

Rispondi