The Unexpected Villa CroceGenova – Da giovedì 23 giugno, e fino al 14 agosto, il museo di Arte Contemporanea di Villa Croce presenta l’opera THE UNEXPECTED dell’artista Pamela Breda, un’installazione video multicanale incentrata sull’esplorazione dell’impatto delle interfacce di intelligenza artificiale sulle emozioni e sentimenti degli esseri umani che interagiscono con le stesse.

L’installazione video segue la vita di tre individui che hanno deciso di interagire quotidianamente con avatar virtuali, al fine di superare situazioni difficili legate alla solitudine, al lutto e a condizioni di vita precarie.

Attraverso il percorso installativo, le storie di questi individui che interagiscono in modi diversi con gli esseri digitali si uniscono a formare un quadro complesso, che analizza le emozioni e le ansie legate alle trasformazioni sociali e tecnologiche in atto nell’epoca contemporanea. L’installazione propone una complessa riflessione sulla costante crescita di software di intelligenza artificiale e assistenti virtuali impiegati per migliorare il benessere e superare vari problemi di salute mentale quali stress, ansia e solitudine, crescita che genera nuove domande sociali ed etiche sulle risposte emotive generate dall’utilizzo di queste tecnologie.

L’opera è entrata all’interno delle collezioni del Museo in quanto progetto vincitore dell’avviso pubblico “Cantica21. Italian Contemporary Art Everywhere” – Sezione Over 35 promosso dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura”.

Orario: da martedì a venerdì ore 11/18, sabato e domenica ore 12/19

Rispondi