capitaneria di porto
Finale Ligure (Savona) – Ha pescato ben 20 chili di totani superando la quota massima consentita per i pescatori non professionali ed è stato multato per 4mila euro.
Non scorderà facilmente la nottata di pesca il pescatore sportivo sorpreso dalla Guardia Costiera ad aver superato il limite consentito di prelievo di pesce in mare.
L’uomo, abile pescatore, ha infatti riempito la barca con oltre 20 chili di magnifici totani ma mentre assaporava il gusto del racconto agli amici è stato sorpreso dal Nucleo Pesca della Guardia Costiera che gli ha confiscato i totani, tutta l’attrezzatura da pesca e lo ha multato con una super sanzione.
Come noto, infatti, il limite massimo di cattura per utilizzo personale del prodotto ittico è pari a 5 kg o di più se si tratta di un unico esemplare pescato.
In questo caso, invece, il pescatore sportivo ha catturato decine di esemplari superando di ben 15 chili il limite massimo consentito.
Gli uomini della Guardia Costiera hanno sanzionato il pescatore che ora non scorderà facilmente la serata di pesca “miracolosa” che si è trasformata in beffa.
I controlli della Guardia Costiera, a salvaguardia dell’ambiente e dell’attività professionale di Pesca, proseguirà con particolare intensità in questo periodo estivo sulla costa ligure.

Rispondi