Pieve Ligure danni terremoto chiesaPieve Ligure (Genova) – Le forti scosse di terremoto fanno tremare le Liguria e nel comune di Pieve Ligure, nel levante genovese, crolla una statuina sulla facciata della chiesa di San Michele Arcangelo.
Il manufatto si è staccato dal piedistallo ed è precipitato per qualche decina di metri sino a terra, sbriciolandosi in mille pezzi che sono stati scagliati anche a diversi metri di distanza.
Distacchi anche per parte dell’intonaco della facciata e grande apprensione per chi si trovava nei paraggi ed ha pensato a ben altri danni.
La prima scossa di Terremoto ha raggiunto magnitudo 4.2 ed ha avuto epicentro a Bargagli, nell’entroterra di Genova
La seconda scossa, intorno alle 17,30 era di assestamento ed ha fatto registrare magnitudo 2.7 con epicentro nel comune di Davagna dove, da alcune settimane, si registrano piccole scosse.
Leggi anche:
Terremoto a Davagna il 2 settembre 2022

Terremoto a Davagna e ValBisagno del 23 luglio 2022

Contrariamente a quanto si crede, la Liguria è una zona a rischio sismico come dimostrano alcuni terremoti distruttivi come il grande terremoto del 23 febbraio 1887 che distrusse il Ponente ligure (Bajardo, Bussana Vecchia e Diano Marina)

Rispondi