Genova – I lavori sull’autostrada A7 saranno posticipati al 15 febbraio.

Lo ha fatto sapere Autostrade in una nota.

Il cantiere, inizialmente previsto per lunedì 18 gennaio, stava preoccupando e non poco visto il forte rischio di un blocco pressoché completo e quotidiano della viabilità autostradale, con forti ripercussioni sulla viabilità locale della zona.

Lo slittamento del cantiere, si legge nella nota di Autostrade, “è stato comunicato in mattinata alla Prefettura di Genova ed è motivato dalla possibilità di allineare gli interventi sulle barriere laterali con i lavori di manutenzione nella galleria Monte Galletto”.

“In questo modo – continua ancora il comunicato – sarà possibile chiudere una sola volta la tratta interessata dai due interventi, che verranno così effettuati contemporaneamente dal 15 febbraio, limitando i riflessi sulla viabilità a un solo periodo temporale, ancora con ridotti volumi di traffico attesi, ottimizzando le necessarie limitazioni alla circolazione. Nella galleria Monte Galletto è infatti appena terminata la fase di assessment ed è in corso la progettazione degli interventi di riqualifica necessari. I provvedimenti da adottare sulla circolazione e i conseguenti percorsi alternativi per limitare i disagi saranno naturalmente valutati e condivisi in sede di COV. Gli interventi rientrano nel piano di riqualifica e ammodernamento che Autostrade per l’Italia, in accordo con il Mit, ha avviato su tutta la rete ligure”.

Rispondi