ospedale San Martino GenovaGenova – Sono in arrivo assunzioni per il Punto nascite dell’ospedale San Martino. Lo conferma l’assessore regionale alla Sanità, Angelo Gratarola in risposta alle denuncia del consigliere regionale di Linea Condivisa, Gianni Pastorino a proposito della carenza di personale e in particolare di ostetriche.
Gratarola risponde a Pastorino chiarendo che il personale verrà presto aumentato e ben oltre la soglia prevista per il funzionamento.

“Nel Policlinico San Martino è in atto una profonda rivisitazione dei percorsi relativi alle gravidanze fisiologiche e a quelle patologiche, che vedono la figura dell’ostetrica al centro dell’assistenza della gestante, della partoriente e della puerpera per questo, nell’attuale piano assunzioni è previsto un numero di ostetriche ben superiore alle 6 previste per inizio gennaio per consentire di superare definitivamente la situazione attuale attraverso un concorso interamente gestito dal San Martino”.

L’assessore alla Sanità Angelo Gratarola replica così alla nota del consigliere regionale d’opposizione Gianni Pastorino in merito alla carenza di organico di ostetriche presso il Dipartimento Ginecologico e Percorso Nascita del San Martino.

“Nel continuo e proficuo confronto con la Direzione del Policlinico San Martino c’è la comune consapevolezza che il numero delle ostetriche va incrementato – aggiunge Angelo Gratarola – e la stessa direzione è impegnata a reperire le risorse, utilizzando le graduatorie disponibili, ricorrendo all’istituto della mobilità anche in ambito di convenzioni con altre Aziende Sanitarie Metropolitane. Tutto questo non è stato fin qui sufficiente anche per il rapido turnover in questa professione, che mal si concilia con i tempi delle procedure citate”.

Non è la sola misura che verrà messa in campo. Sempre al Policlinico verrà proposta l’istituzione di una Struttura di Fisiopatologia Ostetrica, per rispondere all’aumentato numero di gravidanze ad alta complessità assistenziale, per le quali il Policlinico è hub regionale.

Rispondi