Genova, lavoratori dell’Iit in sciopero questa mattina per far entrare il sindacato in aziendaVentimiglia (Imperia) – Il bimbo ferito lo scorso 19 dicembre potrebbe essere caduto dall’auto in movimento. Nuovo colpo di scena nelle indagini sulle circostanze in cui è rimasto ferito, a Ventimiglia, il piccolo Ryan, il bambino di 6 anni affidato alla nonna paterna e al suo nuovo compagno e ricoverato d’urgenza al Gaslini di Genova per le ferite riportate in circostanze ancora da chiarire.
Tra le ipotesi al vaglio della Procura che indaga sul caso ci sarebbe anche quella che il piccolo si sia gettato o sia caduto dalla vettura sulla quale viaggiava con i nonni cui era affidato.
Alcuni elementi in possesso degli inquirenti potrebbero confortare questa ulteriore ipotesi investigativa anche se non viene esclusa, al momento, alcuna altra eventualità.
Sotto indagine restano comunque la nonna paterna e il nuovo compagno di lei.
Lo scorso 19 dicembre il piccolo Ryan era stato affidato alle loro cure ma poche ore più tardi il bambini era stato trasferito d’urgenza all’ospedale Gaslini, in condizioni disperate per via di lesioni alle vertebre, alle costole, la perforazione di un polmone e lesioni ad alcuni organi interni.
Inizialmente si era parlato di un possibile incidente stradale ma poi l’analisi delle riprese video avrebbe escluso il passaggio di una vettura in via Gallardi, dove abitano i nonni, nell’orario indicato.
Successivamente si era parlato di percosse e il nonno acquisito si era recato dalle forze dell’ordine per alcune dichiarazioni e le indiscrezioni di Stampa avevano persino parlato di “ammissioni”.
Mentre il piccolo migliorava all’ospedale Gaslini, però, la Procura di Imperia smentiva le ricostruzioni chiarendo che nessuna pista era definita e che gli scenari aperti erano ancora molti.
Da allora si attende che il magistrato che segue il caso riesca a parlare con il bambino, probabilmente l’unico a poter fornire indicazioni su quanto avvenuto.
Resta il “dubbio” delle riprese delle telecamere – che in caso di un incidente avrebbero comunque potuto rivelare i fatti e resta la possibilità che il piccolo possa essere caduto vittima di un incidente “di manovra” con un’auto, forse la stessa del nonno acquisito, che potrebbe averlo travolto involontariamente.
La buona notizia è arrivata invece ieri con le dimissioni del piccolo Ryan dal reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Gaslini. Segno che il bambino sta migliorando.

Rispondi