Genova – Uno sciame d’api davanti al supermercato Basko di via Cavallotti, nel quartiere di Albaro. Il curioso episodio è avvenuto questa sera e sul posto sono intervenuti gli “acchiappa api” dell’associazione ApiGenova che hanno prelevato lo sciame e lo hanno trasferito nell’apiario urbano di via Lucarno.

Un fenomeno che, però, preoccupa molto gli esperti perchè del tutto inusuale nel normale “calendario” delle api.
Un episodio che purtroppo non è isolato visto che ieri gli apicoltori di ApiGenova sono intervenuti in via Sant’Alberto a Sestri Ponente e in via Borgoratti, nell’omonimo quartiere genovese.

“Sciamature innaturali e completamente fuori stagione – ha spiegato Marco Corzetto, esperto di api e insegnante dell’Istituto Marsano – le api se non inserite nelle casette e non alimentate moriranno di fame e di freddo”.

Secondo gli esperti episodi come questi dimostrano che il cambiamento climatico è in atto e sta provocando enormi problemi all’ambiente con conseguenze che non possiamo prevedere.
Le api sono fondamentali per l’impollinazione delle piante e la loro riduzione comporta enormi danni all’agricoltura e all’ambiente tutto.
Il loro “campanello di allarme” dice molto più di tanti dibattiti sul Clima.