orche voltriGenova – Sono 4 e non tre come si pensava inizialmente, le orche presenti al largo della spiaggia di Voltri, all’estremo ponente della città, dalla giornata di ieri.
Dopo l’avvistamento iniziale, ad opera di diportisti, i cetacei vengono seguiti dagli esperti veterinari dell’Acquario di Genova anche per l’eccezionalità del fenomeno che, da che esiste la piattaforma internazionale di ricerca, vede registrato un solo precedente, nel 2015, in Sardegna.
Le Orche stanno bene e si tratterebbe di una famigliola composta da un maschio adulto, dotato di una enorme pinna dorsale che emerge in modo molto vistoso dal mare, una femmina, un cucciolo molto giovane e un quarto esemplare di cui non è ancora certo il sesso ma che potrebbe essere un giovane, forse un “cucciolone” che sta per separarsi dalla famiglia.
Non è ancora chiaro il motivo dello stazionamento della famiglia di Orche al largo di Voltri ma secondo le prime osservazioni, gli animali godrebbero di buone condizioni di salute.
Il fenomeno viene seguito con estremo interesse poiché molto raramente è stata registrata la presenza di questo cetaceo, che raggiunge le 10 tonnellate, nel mar Mediterraneo.

Rispondi