Genova – Si è introdotto negli spazi dell’Albergo dei Poveri e si è messo a fumare crack ma quando gli agenti della Polizia Locale sono arrivati lo hanno trovato con dei soldi falsi in tasca e lo hanno denunciato.

E’ accaduto la scorsa notte in corso Dogali.

La pattuglia della Locale è arrivata sul posto dopo le segnalazioni di alcuni residenti che indicavano due persone nelle aree esterne dell’Albergo dei Poveri, intente a fumare crack.

Quando gli operatori sono arrivati sul posto, hanno trovato i due che hanno dichiarato di aver appena terminato di assumere lo stupefacente.

Gli agenti hanno quindi identificato i due e hanno chiesto loro di vuotare le tasche.

Uno dei due ha mostrato alcune banconote, alcune delle quali contraffatte e facilmente confondibili per vere.

L’uomo è stato denunciato per svendita e introduzione nello stato di moneta falsa.

Si indaga ora per risalire alla filiera della contraffazione.

 

Rispondi