Genova – Inaugurerà domani la mostra dedicata a Bernardo Strozzi allestita nello splendido contesto di Palazzo Lomellino, in via Garibaldi.

Un percorso espositivo che parte dagli albori della carriera dell’artista e che racconta la sua evoluzione fino alla definizione della sua personalissima cifra stilistica.

Curatori della mostra che celebra i quindici anni di apertura al pubblico di Palazzo Lomellino sono Anna Orlando e Daniele Sanguineti.

“Mai, fino a ora, era stata dedicata a Bernardo Strozzi la dovuta attenzione dal punto di vista della ricerca archivistica – spiega Anna Orlando – Abbiamo scavato per mesi in quindici diversi archivi, riportando alla luce  oltre trecento indizi che, inanellati gli uni agli altri e collegati alle opere meravigliose che ci sono note, ci hanno consentito di scoprire qual era il suo vero nome, il momento esatto dell’abbandono del convento, le tappe precise della sua carriera come l’arrivo a Milano, e tanti altri elementi”.

Daniele Sanguineti aggiunge: “Questa nuova riflessione sul pittore ha permesso di evidenziare, in anni di grande fermento culturale, le tappe della sua progressiva ricerca di stimoli innovativi, assorbiti e riproposti attraverso continue occasioni di sperimentazione. Questo processo è particolarmente evidente nella produzione che ho potuto approfondire maggiormente nel catalogo, ovvero i cicli di affreschi e le pale d’altare, dove, senza rinnegare la tradizione, spicca l’apporto novo, riconducibile al ruolo sapido, suadente, incredibilmente materico della pennellata. Osservare poi Strozzi a Venezia significa verificare la realizzazione di un destino già scritto, coincidente con la conquista della libertà nella pittura”.

Dalla mostra, che arriva a venticinque anni di distanza dalla precedente, emerge il ritratto di un artista innovativo, capace di attingere a diverse scuole e ispirazioni, come Rubens e Caravaggio, ma abile nello stabilire il suo personalissimo modo di rappresentare la realtà.

 

NFORMAZIONI UTILI PER LA VISITA ALLA MOSTRA

Orari:

Martedì – venerdì : dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Sabato – domenica e festivi*: dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Per gruppi: Aperto tutti i giorni previa prenotazione presso la Segreteria di Palazzo

Chiuso il lunedì e il 25 dicembre 2019.

 

Biglietti:

INTERO: € 12,00

RIDOTTO: € 10,00

STUDENTI/INSEGNANTI: € 8,00 

Per informazioni visite e prenotazioni:

Tel. 329 2233109 (prefestivi e festivi)

lomellino@studiobc.itwww.palazzolomellino.org

Facebook: Palazzo Nicolosio Lomellino

Instagram: @palazzolomellino

https://www.youtube.com/watch?v=BY-UKSFJ18k&feature=youtu.be

 

Rispondi