Genova – Il mondo del giornalismo piange Giampaolo Pansa, morto ieri all’età di 84 anni.

Pansa ha scritto per le più grandi testate italiane, seguendo fatti di cronaca e inchieste raccontate con dovizia di particolari e attenzione verso la verità.

Nato a Casale Monferrato, si è sempre definito curioso sin da bambino.

Celebri i suoi ritratti dei politici su Panorama e, successivamente, su L’Espresso, con il Bestiario a definire in maniera spietata Bertinotti, D’Alema e Berlusconi.

Pansa è stato un giornalista capace, deciso a verificare e raccontare la verità dei fatti con attente analisi e verifica spasmodica delle fonti.

 

 

Rispondi