Genova – Ha rubato un telefono cellulare ad una donna mentre viaggiava sulla linea 18 ma la vittima si è accorta del furto e si è ricordata di un passeggero che l’aveva scontrata più volte e le stava particolarmente vicino ed ha subito pensato che fosse lui il ladro.
Alla richiesta di consegnare il telefonino, però, l’uomo ha negato le sue responsabilità ma è bastato comporre il numero della donna su un altro smartphone per sentire il trillo inconfondibile provenire dalle tasche del giubbotto dell’uomo che è stato fermato da alcuni passeggeri che hanno poi chiamato il 112 e hanno consegnato il ladruncolo alla polizia.

Rispondi