poliziaGenova – Hanno visto un cavo elettrico che pendeva nelle scale del condominio ed hanno chiamato la polizia. Ieri sera gli agenti delle volanti hanno denunciato due genovesi di 54 e 55 anni per furto aggravato in concorso.
A richiedere l’intervento sono stati alcuni condomini di uno stabile di via Barchetta, nel quartiere di Bolzaneto, insospettiti dopo aver visto un cavo elettrico “volante” attaccato ad una presa del piano terreno che, attraverso la tromba delle scale, saliva fino ad un appartamento del secondo piano.
I poliziotti, dopo aver raggiunto l’abitazione in questione, hanno scoperto che i due uomini trovati all’interno avevano collegato all’impianto elettrico del condominio una televisione trovata accesa e una piantana con la quale stavano illuminando gli ambienti, attraverso l’assemblaggio di cavi che in più punti risultavano scoperti, mettendo a rischio l’intero stabile.
Dai successivi controlli effettuati con l’intervento di tecnici Enel, è emerso che lo scorso 30 settembre la società fornitrice aveva interrotto per insolvenza la fornitura di energia elettrica nell’appartamento.
L’impianto abusivo è stato rimosso e il condominio messo in sicurezza.

Rispondi