vigili del fuoco archivioGenova – Sono in buone condizioni le due persone, marito e moglie, che ieri sera sono stati portati in ospedale dopo aver accusato malesseri da presenta intossicazione da sostanza chimica.

I due, intorno alle 19.30, sono rientrati nella palazzina dove vivono, in corso Dogali, a Castelletto.

Una volta varcato il portone del palazzo, però, hanno accusato bruciore agli occhi e fastidio alla gola.

Subito è scattato l’allarme e sul posto, oltre ai sanitari del 119 che hanno trasferito la coppia in ospedale, sono arrivati Carabinieri, Polizia Locale e Vigili del Fuoco.

Immediatamente è partita l’ispezione del palazzo: i pompieri hanno controllato l’androne senza rilevare presenza di sostanze chimiche.

Chi stava rientrando a casa, in via precauzionale, è stato invitato a rimanere fuori per alcune ore mentre i residenti che si trovavano all’interno delle abitazioni non sono stati sgomberati

Su quanto accaduto sono in corso le indagini delle forze dell’ordine.

Non si esclude che a causare l’intossicazione della coppia siano state le sostanze chimiche utilizzate per la manutenzione dell’ascensore.

Rispondi