Guardia di Finanza

La Spezia – Maxi sequestro di cocaina nel porto della Spezia.
I finanzieri della locale Guardia di Finanza, il ROS dei Carabinieri di Genova, i funzionari dell’ufficio dogane, con un’operazione congiunta, hanno portato a termine un’indagine svolta sotto il coordinamento della DIA di Genova.
L’operazione ha permesso di bloccare nel porto mercantile della Spezia 412 chili di cocaina nascosta all’interno di un contenitore proveniente dalla Repubblica Dominicana e diretto a Valencia.

La droga, nascosta in un carico di carta da macero, era suddivisa in 12 pacchi contenenti 359 panetti pronti per essere prelevati con il sistema del cosiddetto rip-off, consistente nel riporre la droga immediatamente dietro i portelloni del container, in modo da poter essere agevolmente prelevata dai trafficanti durante la sosta delle merci nelle aree portuali.

Gli esami condotti sullo stupefacente hanno evidenziato un altissimo grado di purezza e la droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre 100 milioni di euro.

 

Rispondi