poliziaGenova – Ha derubato un’anziana mentre si trovava agli arresti domiciliari l’uomo denunciato per furto ed evasione dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Sestri Ponente.

I fatti risalgono allo scorso 3 dicembre.

L’uomo, un 45enne sottoposto alla misura restrittiva dei domiciliari, si è introdotto nell’appartamento della sua vittima, una anziana di 75 anni, in via Martiri del Turchino, sulle alture di Voltri.

La donna, che non esce quasi mai di casa, si era assentata pochi minuti per recarsi in una vicina colina felina.

Il 45enne si è impossessato dell’intera pensione della donna, ritirare il giorno stesso, 1000 euro in contanti, e ha portato via anche il bancomat con annesso pin, svuotando il conto dell’anziana per un totale di 600 euro.

La denuncia dell’accaduto ha portato gli agenti del Commissariato di Sestri Ponente ad avviare un’indagine attraverso la visione dei fotogrammi dell’agenzia postale, riuscendo a individuare l’autore del furto.

Le immagini hanno immortalato il ladro mentre effettuava i prelievi indossando una mascherina lavabile con delle particolari bandierine, nonché un paio di occhiali “cangianti” da montagna calzati sulla sommità della testa e degli orecchini a cerchio, portati ai lobi. 

Proprio questi dettagli hanno permesso di risalire all’identità del ladro, già noto alle forze dell’ordine poiché sottoposto agli arresti domiciliari, con permesso giornaliero di uscita dalle ore 09,00 alle ore 11,00.

Considerati gli orari in cui l’uomo ha effettuato i prelievi illeciti, è stato denunciato, oltre che per furto, anche per evasione, reato per il quale era già stato segnalato nei mesi di settembre e di novembre 2020.

 

Rispondi