coronavirus ospedale

Imperia – Verrà firmata questa mattina la nuova ordinanza che istituisce una sorta di “zona rossa” per il ponente ligure dopo l’impennata di nuova casi di contagio registrata negli ospedali e nei centri di controllo della zona.
Un aumento molto preoccupante dei casi che rischia di trascinare la Liguria in un nuovo peggioramento della classificazione “per livelli di sicurezza anti covid” che potrebbe avere pesanti effetti sull’economia e conseguenze impreviste anche sul Festival di Sanremo che sta per iniziare.
A disporre le nuove regole, più restrittive rispetto al resto della Liguria, la Regione che ha valutato i dati in arrivo da ospedali e centri di controllo dell’epidemia e sulla base delle informazioni provenienti dalla vicina Francia che ha fatto scattare l’emergenza sanitaria per la zona di Nizza e di parte della Costa Azzurra proprio per l’impennata di casi di contagio e per la presenza di alcune varianti del coronavirus in grado di portare l’indice di contagiosità a livelli decisamente molto alti.

Scatteranno da mercoledì, quindi, i dieci giorni di “zona rossa” per i territori dei distretti sociosanitari di Ventimiglia e Sanremo, compresi i comuni limitrofi, dove saranno chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado.
A Ventimiglia e nei comuni vicini, che rientrano nel distretto sociosanitario 1 dell’Asl 1, ci saranno misure aggiuntive, come i divieti di asporto dalle 18 in poi, il divieto di vendita degli alcolici nelle ore serali e il divieto di spostamento dal proprio comune”.

Il provvedimento straordinario entrerà in vigore da mercoledì 24 febbraio e resteranno validi sino al 5 marzo, compreso.

Rispondi