cocaina crack poliziaGenova – Due giovani di 31 e 24 anni sono stati arrestati dopo essere stati trovat in possesso di diverse dosi di cocaina mentre viaggiavano su un’auto di grossa cilindrata. I due sono stati fermati per un normale controllo in via Ronchi, a Multedo e subito sono apparsi piuttosto nervosi. Gli agenti hanno controllato con una torcia l’interno della vattura scorgendo alcuni oggetti che li hanno convinti ad approfondire la verifica e hanno trovato droga e un bilancino di precisione del tipo usato per lo spaccio.
Al momento di scendere dall’auto, al 31enne sono caduti due involucri contenenti dei piccoli cristalli bianchi, rivelatisi poi essere derivati della cocaina. Gli agenti hanno così proceduto alla perquisizione veicolare durante la quale hanno rinvenuto un’altra bustina contenente gli stessi cristalli, 720 euro, un martello frangi-vetro e 6 utensili a punta per perforare a mano.
La perquisizione è stata poi estesa al domicilio dei due amici, dove, sopra il comodino di un terzo coinquilino, un 32enne che in quel momento stava dormendo, vi era una busta che conteneva 30 grammi di hashish.
Dentro al suo zaino vi era inoltre un bossolo calibro 7×64 e molte bustine di nylon uguali a quelle rinvenute nell’auto. L’uomo è stato denunciato per detenzione sostanza stupefacente ai fini di spaccio e detenzione illecita di munizioni.
Tutto è stato debitamente sequestrato mentre la vettura fermata al posto di controllo è stata sottoposta a fermo amministrativo poiché, a seguito di accertamenti su banca dati europea è risultato che il conducente era privo di patente valida.

Rispondi